Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie APPROFONDISCI. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso del cookie.

  Procedura attivazione Utenze Avanzate riservate alle farmacie (cambio password)          .   

21/04/17: Modalità di prescrizione/erogazione inerenti farmaci A-PHT dispensati in DPC


                                                                         Ai Titolari di Farmacia di Napoli e Provincia


Oggetto: Modalità di prescrizione/erogazione inerenti farmaci A-PHT dispensati in DPC


Cari Colleghi,
a margine dello svolgimento dei corsi di formazione per l’utilizzo della nuova piattaforma web DPC, Vi trasmetto, per opportuna conoscenza, tanto la nota di chairimento inviata dal Servizio Farmaceutico regionale ( allegato 1 ), quanto l’elenco dei farmaci da erogare in DPC aggiornato al 14 aprile u.s. ( allegato 2 )il quale annulla e sostituisce gli elenchi precedemtemente trasmessi.


Relativamente alla clausola di non sostuibilità, Vi evidenzio che nei casi in cui è prevista la scheda ADR, il farmacista dovrà allegare alla ricetta fotocopia dell’ ADR stessa. In tali casi, destinando la ricetta al canale convenzionale, il cittadino dovrà corrispondere esclusivamente la quota di differenza sul prezzo di riferimento.


In merito ai medicinali per i quali non è previsto un piano terapeutico nazionale bensì il MUP della Regione Campania ( ES. antipsicotici di nuova generazione ), la spedizione degli stessi medicinali non è suborbodinata alla presenza del citatoi MUP sulla piattaforma informatica Saniarp. A tale proposito, Vi ricordo che i dosaggi da 25 mg di clozapina e quietapina, per le diagnosi consentite, dovranno essere erogati in convenzionata.


Per quanto riguarda la gestione dei prodotti mancanti nel circuito DPC, con la progressiva entrata a regime della nuova piattaforma informatica,le Asl sulla base delle tempistiche di approvvigionamento comunicheranno l’autorizzazione alla spedizione in convenzionata mediante la stessa piattaforma. Il farmacista potrà erogare i medicinali in convenzionata trascorse 24 ore dall’invio dell’ordine, allegando alla ricetta copia dell’attestazione del mancante generato dal sistema informatico. A Tale proposito richiamo la Vostra attenzione sulla circolare di Federfarma Campania che Vi sarà inviata in data
mercoledì 26 aprile p.v.


Vi preciso, infine, che con l’entrata a regime della web DPC al farmacista non sarà più richiesto di allegare copia dei piani terapeutici in quanto la stessa piattaforma provvederà a controllarne la validità.


Grato per l’attenzione, Vi invio cordiali saluti.

                                                                                                        Michele Di Iorio


- Scarica la comunicazione completa e l'elenco farmaci DPC aggiornato

12/04/17: DPC - Corso di Formazione utilizzo nuova piattaforma informatica

                                                                          Ai Titolari di Farmacia della Privincia di Napoli

Caro Collega,
come preannunciato con circolare del 24 marzo prot 141/17 u.s., al fine di consentire a Te ed ai Tuoi collaboratori di avere un corretto approccio all’utilizzo della nuova piattaforma informatica relativa alla DPC, Ti riporto di seguito date ed orari nei quali, presso la nostra sede, sei invitato a partecipare al corso di formazione in oggetto:

farmacie asl napoli 1 centro

farmacie asl napoli 2 nord

farmacie asl napoli 3 sud

A tale riguardo, Ti informo che la migrazione sul citato nuovo portale web oriented sarà operativa a decorrere dall’8 maggio p.v. e che per eventuali criticità saranno attivi i seguenti recapiti telefonici: 331-3154799 e 331-3097456.
Dato l’elevato numero di farmacie convocate, si raccomanda di attenersi scrupolosamente alle date ed agli orari su indicati.
In attesa di incontraTi di persona, auguro a Te, alla Tua famiglia ed ai Tuoi collaboratori gli auguri di una serena Pasqua.


Cordialità                                                              

                                                                                                         Michele Di Iorio

 

Variazione onere distributore - ASL Na3 Sud

 

                                                                                                 Ai colleghi titolari ASLNA3SUD

                                                                                                  E p.c. Federfarma Napoli

    Frattamaggiore - Napoli il 29.3.2017

OGGETTO: variazione onere distributore

Caro Collega,

facendo seguito alla presa d’atto da parte della ASLNA3SUD del D.C.A. n°97 del 20.9.2017, ti comunico che, a far data dal 1.3.2017, il costo riconosciuto al distributore per i prodotti dispensati in DPC sarà pari ad €1,65+iva a pezzo.

L’occasione è gradita per salutarTi cordialmente.

              Alessandro Grilli

Amministratore Delegato FederfarNa

 

24/03/17: Distribuzione farmaci in DPC


                                                                          Ai Titolari di Farmacia di Napoli e Provincia
Prot:141/17

Cari Colleghi,
l’entrata in vigore della nuova piattaforma informatica WEB DPC è fissata definitivamente per il prossimo 1 maggio p.v..Pertanto, fino al 30 aprile p.v. continueremo ad utilizzare la piattaforma attualmente in uso.
Con l’occasione, Vi comunico che nei prossimi giorni sarà cura della scrivente Associazione inviarVi i dettagli relativi alla calendarizzazione dei corsi di formazione per l’utilizzo della nuova procedura informatica che si terranno presso la nostra sede il 20 ed il 21 aprile p.v., anche al fine del contestuale rilascio delle credenziali di accesso al sistema.
Vi informo, inoltre, che in seguito alla riunione tenutasi in data di ieri, presso il Servizio Farmaceutico regionale, alla presenza del Dirigente, Dott. Ugo Trama, nonché dei Dirigenti dei Servizi Farmaceutici aziendali delle Asl Na 1, Na 2 e Na 3 è stata chiarita la problematica emersa in seguito all’entrata in vigore del nuovo accordo di DPC relativamente alla sostuibilità generico VS. brand. Pertanto, si precisa quanto segue:

  •  qualora il medico ravvisi per il paziente motivi di intolleranza e/o reazione avversa di qualsiasi tipo, lo stesso consegnerà al paziente, unitamente alla ricetta rossa, copia della scheda di segnalazione avversa ( ADR ) che il farmacista provvederà ad allegare alla ricetta al fine della spedizione della stessa .
  •  qualora, invece, il medico voglia rendere vincolante la prescrizione di uno specifico farmaco, anche non trovandosi in presenza di intolleranza e/o reazione avversa, dovrà apporre sulla ricetta la clausola di non sostuibilità, come previsto dall’articolo 11, comma 12 del DL1/2012, corredata da una sintetica motivazione. L’eventuale assenza della citata motivazione vieta al farmacista la sostituzione del prodotto. Vi comunico, infine, che nella stessa riunione si è concordato che, contestualmente al citato avvio della nuova piattaforma DPC, a decorrere dall’1 maggio p.v., all’atto della spedizione delle ricette il farmacista non dovrà più allegare il piano terapeutico alle stesse.

Grato per l’attenzione, Vi saluto cordialmente.
                                                                                                 Michele Di Iorio

 

Il manuale ICD9CM

Tratto da http://www.salute.gov.it

Il Manuale è lo strumento che riporta in modo sistematico e secondo precise regole d’uso, la nomenclatura delle diagnosi, dei traumatismi, degli interventi chirurgici e delle procedure diagnostiche e terapeutiche. A ciascun termine è associato un codice numerico o alfanumerico.


MANUALE VERSIONE ITALIANA 2007


Scarica l'intero manuale 2007 (per connessioni veloci, 11 Mb)

 

LEGGE 648/96

La 648 del 23 Dicembre 1996 è una legge che consente di erogare a carico del S.S.N, previo parere della CUF (ora Commissione consultiva Tecnico Scientifica dell’AIFA - CTS):

quando non vi è alternativa terapeutica valida

  • medicinali innovativi in commercio in altri Stati ma non sul territorio nazionale;
  • medicinali ancora non autorizzati ma sottoposti a Sperimentazione clinica;
  • medicinali da impiegare per una indicazione terapeutica diversa da quella autorizzata.

quando vi è alternativa terapeutica valida (Art. 3 Legge 79/2014)

  • medicinali da impiegare per una indicazione terapeutica diversa da quella autorizzata, purché tale indicazione sia nota e conforme a ricerche condotte nell'ambito della comunità medico-scientifica nazionale e internazionale, secondo parametri di economicità e appropriatezza.

I medicinali che acquisiscono parere favorevole dalla CTS vengono inseriti in un elenco con le relative indicazioni terapeutiche e i riferimenti della G.U. in cui trovare i provvedimenti/determinazioni di inclusione completi.

Per maggiori dettagli sulla legge 648/96 segui il link al sito dell'AIFA...

.